Affitto e locazione immobiliare

Oltre ad un preventivo per la compravendita degli Immobili, il nostro servizio di confronto preventivi ti permette di risparmiare su ogni tipologia di servizio immobiliare.

Inoltra la tua richiesta, confronta le offerte delle varie agenzie immobiliari e scegli la convenienza!


Descrizione Affitto e locazione immobiliare

Hai deciso di affittare la tua seconda casa o una stanza della tua casa e vorresti dei chiarimenti in materia di affitto e locazione immobiliare? L’Organizzazione Imprendo ha selezionato per te le migliori agenzie immobiliari della tua provincia e della tua regine specializzate proprio in affitto e locazione immobiliare. Per poter accedere a queste liste ed avere tutte le delucidazioni necessarie in materia, basta semplicemente cliccare sulla tua regione di residenza direttamente sul portale Imprendo.org.

L’affitto o locazione immobiliare viene regolamentata dall’articolo 1571 del Codice Civile e si riferisce alla stipula di un contratto con il quale una parte, definita locatore, si obbliga a cedere ad un altro soggetto, definito conduttore o locatario, una casa o parte di essa per un dato periodo di tempo. Attualmente esistono diverse tipologie di contratti di locazione: - contratto di locazione di beni immobili non urbani - contratto di locazione di beni immobili urbani. Per quanto riguarda, invece, la durata di tali contratti si può scegliere tra il tempo determinato o senza determinazione di tempo. I contratti di locazione senza determinazione di tempo prevedono che una delle due parti possa recedere quando vuole: l’unico obbligo in caso di recessione è ovviamente un congruo preavviso.

Il locatore al momento della stipula del contratto ha l’obbligo di consegnare e mantenere l’immobile in stato tale da poter servire allo scopo abitativo del locatario. A sua volta il locatario ha l’obbligo di servirsi dell’immobile locato secondo l’uso stabilito in sede contrattuale. Salvo patto contrario, il locatario ha anche la possibilità garantita per legge di sublocare l’immobile. Non ha, però, nessun diritto di cedere al sublocatario il suo contratto. L’alienazione dell’immobile affittato non determina lo scioglimento del contratto di locazione. Tale diritto di non scioglimento è però valido solo nel caso in cui la locazione sia antecedente al trasferimento dell’immobile.

Trova il professionista per Affitto e locazione immobiliare nella tua zona